Ultimi Libri Pubblicati

Giovanni Di Pinto
I CPIA. Una risposta possibile all'evoluzione dell'istruzione degli adulti

ISBN: 9788831928656 | Anno edizione: 2020 | Collana: Summerhill | Pagine: 185 p., ill. , Brossura | € 20,00

Il volume si rivolge a quanti operano nel settore del «lifelong learning» e nasce dalla necessità di ripensare l'offerta formativa dei CPIA al fine di renderla il più possibile aderente alle istanze formative del contesto territoriale. Comprendere le origini e le funzioni dei corsi per adulti può anche essere utile al recupero di determinate esperienze formative pregresse nel settore dell'Educazionedegli Adulti: best practices che non vanno annichilite ma, al contrario, riproposte in chiave innovativa con un'attenzione particolare al riconoscimento dei crediti formativi e della certificazione degli apprendimenti acquisiti non solo in contesti formali. L'evoluzione dei CPIA può configurarsi quindi come un imperativo nel momento in cui i professionisti dell'Istruzione degli Adulti si assumono la responsabilità di creare le condizioni ottimali per garantire l'innalzamento dei livelli d'istruzione e il successo formativo del proprio target di riferimento. La sperimentazione realizzata da un Gruppo di esperti dei Corsi serali della Provincia Autonoma di Trento e quella implementata dalla Regione Puglia dimostrano l'enorme potenzialità di tali Centri. Prefazione di Pierpaolo Limone.
Gennaro Tallini
La seduzione dell'arte. Estetica, letteratura e musica tra Ottocento e Novecento
ISBN: 9788831928625 | Anno edizione: 2020 | Collana: Studi | Pagine: 163 p., ill. , Brossura | € 20,00

Con un approccio interdisciplinare, questo libro ricostruisce un capitolo centrale della storia culturale italiana post-unitaria, quando, in grande sinergia, musica e letteratura introducono una tensione nuova, in aperta polemica con i canoni precedenti. Nella dialettica tra continuità e discontinuità, alla ricerca di un nuovo antitetico al vecchio, il violento rifiuto per la tradizione viene però scambiato per immediato progresso artistico e la voglia di rottura vista come diretta manifestazione di potenza creativa. Così l'arte finirà per assumere una valenza utopica e distopica a un tempo: se ogni progresso è annullamento della tradizione, solo collocandosi al di fuori delle convenzioni borghesi l'artista potrà giungere a esprimersi completamente nella sua opera.

Francesco di Maria

Pensare come pregare. Questioni di etica, scienza, filosofia
ISBN: 9788831928526 | | Anno edizione: 2020 | Collana: Filosofia | Pagine: 454 p., Brossura | € 20,00

«Il pensare implica l'interrogarsi ma presuppone l'ascolto, l'essere soggetti alle continue sollecitazioni del mondo e della vita, e dall'ascolto deriva una ricerca multiforme di senso e di valore. In questo senso il pensare critico più rigoroso e fecondo è sempre richiesta, istanza spirituale di verità infinita, preghiera consapevole per qualcosa di permanentemente invisibile ma risolutivo, di perfettamente compiuto ma eternamente nuovo e appagante, di definitivo e tuttavia non avulso dal vissuto,oppure, ove non si configuri in questi termini, è mero istinto biologico di inconsapevole conservazione di sé pur se attraverso un abile gioco di evoluti meccanismi mentali» (dall'Introduzione).

A cura di Luca di Donato, Elisa Grimi

Metafisica dei diritti umani. 1948-2018. Per il 70° anniversario della

Dichiarazione universale dei diritti umani
ISBN 9788831928595 | Anno edizione: 2020 | Collana: L'umano e il divino |Pagine: 384 p., Brossura | € 20,00

Nel settantesimo anno della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo si susseguono riflessioni, studi e pubblicazioni. La molteplicità degli approfondimenti e la vastità delle prospettive di analisi rivelano l'ampiezza e la complessità della tematica. Il solo approccio capace di giungere ad una rilevante e feconda proposta, che tenga insieme la pluralità dei punti di vista e dunque delle culture che i diritti rappresentano, rinvia ad un aggiornamento che celebra la persona come soggetto di doveri prima ancora che di diritti. Questo libro si inserisce in una prospettiva incentrata sulla persona e sui suoi doveri verso l'umanità, un orizzonte che aiuta a configurare anche un diritto davvero universale in quanto capace di considerare le particolarità di ciascun popolo e di ogni cultura.

Luisa Aubry

Il teorema di Rolle. Lineamenti di un'analisi storica, linguistica e cognitiva
ISBN: 9788831928564 | Anno edizione: 2020| Collana: Studi | Pagine: 149 p., Brossura | € 18,00

Prendendo spunto dal teorema di Rolle, di cui viene offerta un'analisi storica ed epistemologica, questo lavoro esamina l'emergere di nuove prospettive didattiche. Imparare la matematica significa infatti anche imparare ad usarne lo specifico linguaggio, il suo tipico discorso che costruisce dal proprio interno i suoi oggetti. Il potenziamento delle capacità metalinguistiche degli studenti e l'acquisizione di una maggiore flessibilità tra diversi registri potrebbero in futuro rappresentare una significativa opportunità per ridefinire i processi stessi di insegnamento-apprendimento.

Ludovica Boi

Il mistero dionisiaco in Giorgio Colli. Linee per una interpretazione
ISBN: 9788831928588 | Anno edizione: 2020 | Collana: Studi | Pagine: 341 p., Brossura| € 20,00

A lungo ai margini della filosofia del Novecento, la figura di Giorgio Colli, al di là della sua celebrata impresa di curatore delle opere nietzschiane, è negli ultimi anni divenuta oggetto di un rinnovato interesse speculativo. Questo studio ne indaga il tema chiave, il dionisiaco. Inteso dapprima come "pura interiorità", in un progressivo e quasi visionario corpo a corpo con il pensiero di Nietzsche, Colli giunge, nella sua fase matura, a caratterizzarne l'essenza come immediatezza metafisica, contatto metafisico. Tale elemento, che fa da presupposto al mondo come espressione, è il medesimo a partire da cui i Presocratici e Platone definirono le proprie dottrine: interiorità e immediatezza si connotano come ambito più vasto di una "coincidentia oppositorum" incomprensibile razionalmente.
 

A cura di Elisa Grimi

Sulla religiosità smarrita. Romano Guardini, modernità e post-modernità
EAN: 9788831928601 | Anno edizione: 2020| Collana: L'umano e il divino | Pagine: 195 p., Brossura| € 16,00

Romano Guardini, filosofo e teologo, anticipa l'intero dibattito sulla postmodernità. Egli delinea i confini della modernità e pone in evidenza lo smarrimento dell'uomo dinnanzi al riaprirsi della domanda sull'origine dell'esistenza. Non è la logica stessa della modernità - si domanda Guardini - a metter capo ad un inaspettato ritorno del caos, interno ed esterno? «L'uomo sta nuovamente di fronte al caos...». Questo lavoro propone una riflessione del Guardini critico della modernità e della trasformazione del concetto di "religiosità" che si è avuta durante la post-modernità. Esso vuole essere il tentativo di portare il lettore a riflettere su uno dei maggiori rischi dei tempi attuali, e cioè lo smarrimento di quella religiosità che ha reso tale l'arte e la cultura dell'Occidente, e che costituisce il terreno comune di una società in cui la libertà e la dignità umana non sono più valori da guadagnare, ma l'orizzonte in cui è possibile costruire e progredire.
 

​Francesco Andrea Falcone

Il sequestro nella vicenda giudiziaria ILVA S.p.A.. Linee per un ricostruzione

ISBN 9788831928533 | Anno di Pubblicazione: 2019 | Collana: Dissertazioni LIBRI | Formato: Brossura | € 16,00 

Questo libro presenta un'accurata ricostruzione della vicenda ILVA S.p.a., probabilmente tra i casi più eclatanti, anche in termini mediatici, di amministrazione straordinaria di grandi imprese. Si tratta di un contesto di enorme complessità giuridica, in cui la procedura giudiziaria si innesta nell'ambito dell'azione penale della magistratura italiana tesa a sequestrare un cruciale impianto siderurgico e industriale d'Europa per ragioni legate a gravi reati in materia ambientale.

Francesco Giacomo Santoro

Attuazione direttiva 2014/65/EU (c.d. MIFID II) e del Regolamento EU n. 600/2014.

Impatto sugli intermediari finanziari e sui clienti investitori
ISBN 9788831928519 | Anno di Pubblicazione: 2019 | Collana: Dissertazioni | Formato: Brossura € 18,00

Questo libro esamina, anche ricorrendo a specifiche analisi di case study, le regole che governano il funzionamento dei mercati e degli strumenti finanziari evidenziandone la complessità e la rischiosità, con particolare attenzione ai concetti di asimmetria informativa e di leva finanziaria applicati alle negoziazioni oggetto degli investimenti. Approfondisce inoltre la normativa Mifid II ed il Regolamento di attuazione nonché i provvedimenti delle Istituzioni di vigilanza europea e nazionale. Si esprimono infine valutazioni di merito sugli impatti della normativa sui futuri scenari di strategie di investimento, sui mercati ed intermediari finanziari e considerazioni sul necessario contemperamento delle esigenze di tutela dei clienti ed incentivi allo sviluppo dei mercati finanziari europei.

VAI AL CATALOGO COMPLETO SU IBS.IT (oltre 300 titoli)

© 2006-2020 Stamen

Marchio Editoriale registrato presso l’Agenzia ISBN [Codice 206514]

Store Tipografico, Gestione Commerciale e Servizi di Spedizione:

Area Stampa 51 | Tipografia Jazz, Via di Villa Pamphili, 51/A - Roma

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle